78374590_1281960672012579_21119958708314

M° Carmine Sangineto

Docente di Fisarmonica Diatonica
Organetto 2/4/8/18 Bassi

Carmine Sangineto nato a Belvedere Marittimo (CS) il 22 Febbraio 1993 inizia l’attività di musicista fin da bambino, spaziando tra la musica folkloristica, pop e jazz. Studia Fisarmonica nel triennio di Fisarmonica Pop presso il Conservatorio  P.I. Tchaikovsky di Nocera  Terinese (CZ) ed ha affinato  la sua arte partecipando a  MasterClass di alto perfezionamento tenuti da docenti di rinomata fama nazionale e internazionale, Maestri illustri quali:  Riccardo Tesi (Italia) e Volodymyr (Ucraina);  Raimondas Sviackevicius (Lituania) e Djordje Gaji (Scozia);  Eugenia CherKazova (Ucraina);  Alexey Khromov (Russia);  Grayson Masefield (Auckland, New Zealand)  e  Alexander Selivanov (Russia);   Antonio Spaccarotella (Italia) e  Renzo Ruggieri (Italia);  Andrea Capezzuoli (Italia);  Alessandro Gaudio (Italia) e  Peter Maric (Serbia);  Giorgio Dellarole (Italia).

 Nonostante il volto giovane ha già all’attivo molti concerti, si è esibito in importanti rassegne concertistiche riscuotendo notevole consenso di pubblico e di critica. Fisarmonicista e Organettista  eclettico spazia con disinvoltura dalla musica popolare alla musica contemporanea, proponendo concerti in Calabria ed in altre regioni del Sud, padroneggia con destrezza gli strumenti suonati posando lo sguardo su altre interpretazioni, non solo riferimenti a ritmi e melodie della sua terra, il “focus sonoro” si allarga con espressioni etnico, pop e jazz  in linea con i suoi studi al Conservatorio Tchikovsky di Nocera Terinese (CZ). Nel corso degli anni è stato invitato a suonare in piazze, teatri e festival, in particolare ricordiamo il concerto in Piazza della Repubblica (Castelfidardo – AN);  il concerto al Teatro la Nuova Fenice (Osimo – AN); il concerto al Teatro Tempio del Popolo (Policastro Bussentino – SA);  il concerto al Teatro Politeama (Catanzaro);  il concerto nel  Quartier Virty-sur-Seine (Parigi);  il concerto in occasione del Naxsos Winter Camp  (Giardini Naxos – ME);  il concerto in Piazza Duca degli Abruzzi (Marina di Ragusa - RG);  i concerti con il coro Libercanto (Diamante – CS); Il concerto con l’orchestra F.Cilea (Verbicaro – CS); il concerto con l’orchestra Filarmonica della Calabria (Cetraro – CS); i concerti al 100° Festival Internazionale Ruggiero Leoncavallo (Montalto Uffugo – CS); il concerto al Teatro Sociale (Stradella – PV); i concerti alle Castella Tarantella Week (Isola Caporizzuto – KR); il concerto in Piazza Castello di Calendasco (Piacenza).  Dal 2015 nasce  la  Carmine Sangineto Band un gruppo formato da 6 musicisti (un chitarrista, un bassista, un fisarmonicista e organettista, un batterista,  un sassofonista, una cantante, che  porta il “Sound Calabrese“ per il nostro Sud, la musica calabra viene riscoperta e riproposta in chiave moderna con nuove sonorità senza perdere di vista l’espressione tradizionale che la caratterizza. Realizza nel 2019 un brano di sua composizione dal titolo Diatonique Voyage per la famosa Orchestra Filarmonica della Calabria.

E’ vincitore di molti  e importanti premi dedicati al suo pieno potenziale, alla sua forza e determinazione che gli apporta  molto presto un successo eccezionale ed inatteso. La Fondazione San Francesco Saverio il 07  Settembre 2019 a Tessano (CS) gli conferisce il premio la ”Calabria Migliore 2019“. E’ vincitore al Neaithosund Festival 3° edizione a Rocca di Neto (KR) il 05 Agosto 2018. Si aggiudica il 1° posto nella categoria “World Music“ al Pif di Castelfidardo dal 10 al 17 Settembre 2017. Nello stesso anno si classifica sul gradino più alto del podio alla 70° Coupé Mondiale nella categoria “World Music“ conferita dalla Confédération Internazionale Des Accordéonistes  CIA IMC, facente parte del consiglio musicale dell’Unesco attuatosi ad Osimo (AN) dal 05 al 09 Settembre 2017. Consegue la vittoria alla 21° Edizione del Campionato Mondiale di Fisarmonica Diatonica/Organetto attuatosi a Bologna dal  26 al 28 Agosto 2016. Ottiene la vittoria alla 1° Edizione della Festa Med – Music Contest nella categoria  “Solisti“ attuatosi a Vallo della Lucania (SA) il 30 Luglio 2016.  Si classifica 1°  alla 20° Edizione del Campionato Italiano attuatosi a Viggiano (PZ) il 24 Luglio 2016. E’ vincitore alla  22° Edizione del Campionato Europeo attuatosi a  Attimis  (UD) il 03 Luglio 2016. E’ vincitore al Festival Meridionale dell’Organetto nella categoria  “Fisarmonica Diatonica“ attuatosi a Policastro Bussentino (SA) il 26 Giugno 2016. Vince il 1° Premio Nazionale Città di Teramo (TE) nella categoria “Fisarmonica“ attuatosi il 25 Giugno 2016. Guadagna il 1° posto al 4° Premio Musicale Internazionale Alessandro Longo nella sezione “Etnica/Solista“ attuatosi a Letojanni Gallodoro (ME) il 16 Aprile 2016. Vince il Campionato Interregionale di Fisarmonica Diatonica a Scalea il 6 Marzo 2016.

Carmine Sangineto è partecipe come Membro di  Giuria al 1° Trofeo Lucano a Potenza - 01 Dicembre 2019. E’ Membro di Giuria al “Premio Internazionale Della Fisarmonica“ per  rappresentare l’Italia a Castelfidardo PIf44 (AN) - 22 Settembre 2019.  E’ Membro di  Giuria al  “XVI Festival Internazionale della Fisarmonica” a San Vincenzo La Costa (CS) - 07 Settembre 2019.  Partecipe come Membro di  Giuria al  “Festival Meridionale dell’Organetto” a Policastro Bussentino (SA) - 08 e 09 Giugno 2019. E’ Membro di Giuria al “3° Concorso Musicale Internazionale Francesco Avolicino” a Santa Maria del Cedro (CS) - 11 Aprile 2019. Partecipe come Membro di  Giuria al “Festival Internazionale del Ridotto” (seconda edizione) a Stradella (PV) - 11 Aprile 2019.  E’ Membro di Giuria al “Premio Internazionale della Fisarmonica” per rappresentare l’Italia a Castelfidardo Pif43 (AN) - 11 Settembre 2018. Partecipe come Membro di Giuria al “XV Festival della Fisarmonica” a San Vincenzo La Costa (CS) - 01 Settembre 2018. E’ Membro di Giuria al “12° Accordion Art Festival&Contest Internazionale” a Roseto degli Abruzzi (TE) - 16  e 17 Giugno 2018. Partecipe come Membro di Giuria al  “6° Premio Musicale Internazionale Alessandro Longo” ai Giardini Naxsos (ME) in convenzione con il Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese (CZ) - 12 Aprile 2018.  E’ Membro di Giuria alla  “Prima Gara di Organetto” a Lungro (CS) - 05 Dicembre 2016. 

Al Fisarmonicista Sangineto è stato dedicato uno spazio televisivo durante il programma Mezzogiorno in Famiglia trasmesso da Rai 2 (Maggio 2019), è stato ospite al programma televisivo Si Giri Ccu Mia  con Paolo Marra trasmesso da Video Calabria (Novembre 2018) ed è stato ospite al  TGR Calabria  trasmesso da Rai 3 durante la rubrica  “Suoni di Calabria” (Maggio 2018). Ospite anche di Radio Digiesse (Dicembre 2018).

 E’ Socio Fondatore dal 2019 dell’IDA (International Diatonic Alliance) una nuova alleanza formata da tecnici della Fisarmonica Diatonica volta alla valorizzazione delle potenzialità musicali dello strumento. E’ Fondatore dal 2016 del progetto Diatonic Made in Italy un’idea che mira ad avvalorare le sonorità e le interpretazioni della musica etnico/jazz. E’ Promotore e Fondatore dal 2015  del progetto Officina/Etnica  il cui intento è quello di ottimizzare lo studio della Fisarmonica Diatonica con attività  professionali sotto forma di workshop e corsi di alto perfezionamento tenuti da maestri di fama nazionale e internazionale. E’ Consigliere dal 2015 dell’Accordion Advance una sinergia progettuale per la formazione professionale internazionale di fisarmonicisti.  Endorser dal 2015 della ditta Dino Baffetti/ Salterelle  Fisarmoniche, azienda leader nel settore.

La sua attività concertistica si coniuga nel tempo con un intensa attività didattica, con dedizione presta la sua docenza di musicista di Fisarmonica Diatonica stabilmente presso la  Sound Academy sita a Isola Caporizzuto (KR), presso l’Accademia della Musica Fernando Sor sita a Petilia Policastro (KR) e presso l’Accademia di Musica Astor Piazzolla di Paola (CS) . Dal 2018 è Fondatore, Presidente e Coordinatore Didattico dell’Accademia Ancia sita a Belvedere Marittimo (CS). L’Accademia dell’Ancia nata il 19 Aprile 2018  offre in un epoca di  “diseducazione musicale”  una finestra culturale non solo al paese ma a tutta la costa tirrenica, da più località aderiscono alla formazione dell’artista calabrese Carmine Sangineto e di tutto il Team docenti. Si configura come una scuola moderna in grado di coniugare tradizione e innovazione, creando lo spazio in cui le aspirazioni e il talento dei ragazzi colgono la loro occasione, grazie ad una didattica di qualità con l’obiettivo di formare giovani musicisti nel nostro territorio.  

L’artista Sangineto sempre attento a diffondere “l’educazione musicale“ non trascura l’impegno sociale, è partecipe di diverse iniziative di beneficenza che hanno dato vita ad una consuetudine ormai parte integrante della sua attività. E’ compartecipe del progetto “Crescere in Musica” (Novembre 2019) un’iniziativa promossa dall’Accademia Astor Piazzolla di Paola (CS), attività didattica di educazione al suono e alla musica rivolta ai bambini/ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Fuscaldo (CS) con la finalità di sperimentarsi e apprendere attraverso gli stimoli musicali in modo attivo e partecipato. L’Accademia dell’Ancia aderisce alla campagna “Italia Illuminiamo Il Futuro” (Ottobre 2019) un’iniziativa nazionale promossa da Save the Children per dare educazione, opportunità e speranza ai bambini che vivono in povertà in Italia. E’ presente all’iniziativa di “Calabria Dona Musica” (Dicembre 2018) pensata per “far musica” con i diversamente abili e le persone affette dal disturbo dello spettro autistico per offrire  benessere, socializzazione e comunicazione attraverso il linguaggio sonoro in diverse strutture calabresi.  E’ partecipe alla manifestazione - evento la  “Musica in Carcere” (Dicembre 2017) attività rivolta ai più deboli nel carcere di Crotone per alleviare le loro sofferenze. E’ compartecipe del progetto “Nessun parli…un giorno di scuola: musica e arte oltre le parole” (INIZIATIVA NAZIONALE DEL MIUR-Novembre 2017). Matineè in musica con alunni, docenti, genitori e associazioni in tutti i plessi dell’Istituto Isidoro Gentili di Paola (CS).   E’ presente al progetto in Calabria La Festa della Musica “Sona in Treno“ (Giugno 2017) un live itinerante  attraverso suoni, balli e canti in vari percorsi ferroviari in un mezzo di trasporto quale il “Treno“ pensato come chiave di svolta per tutti i collegamenti della regione Calabria.

Successivamente alla realizzazione di numerosi concerti,  nel 2020 pubblicherà un suo CD di brani etnico/popolari, un inedito dedicato alla musica, alla cultura  ed alla tradizione della su